Intraprendere la carriera del commerciante è un passo da valutare con attenzione, poiché la concorrenza spietata, internet e le sempre maggiori aspettative dei clienti hanno reso molto più complesso fare commercio oggi. Tuttavia le previsioni di mercato sono incoraggianti per coloro che decidono di investire in quest’avventura: si prevede che nel 2025 oltre l’80% di tutte le vendite al dettaglio saranno sviluppate nei negozi fisici reali.


Forse ti potrebbe interessare: Commercio al dettaglio in estinzione. O forse no?


Quindi, se da un lato i numeri e i trend ci rasserenano, d’altro canto le scarse competenze e la complessità di mercato ci pongono dei freni. Malgrado i dubbi e le insicurezze iniziali, è possibile aprire un negozio annullando il rischio d’impresa e sbaragliando la concorrenza, se si ha l’accortezza di fare un’approfondita valutazione del mercato e di definire un progetto senza lasciare nulla al caso. Ecco gli 8 passi per aprire un negozio e partire alla grande suddivisi per le 3 fasi che contraddistinguono questo processo così delicato.

Fase 1: La progettazione di un sogno

Come aprire un negozio , COMINshop È, senza ombra di dubbio, la fase cruciale dell’intero processo. In molti la trascurano e questo spiega perché molte attività non sopravvivono, purtroppo, all’anno di età. In questa fase devi essere presente (non affidare tutte le decisioni a un consulente), minuzioso nel trovare le informazioni e i piccoli dettagli e attento a ciò che ti circonda (concorrenza e esigenze dei tuoi potenziali clienti). Abbi pazienza e sii scrupoloso in questa fase, poiché anche la più piccola svista o errore può compromettere il successo del tuo progetto. Un sogno partito da un’idea, una passione o un’intuizione, che qui inizia a prendere una forma concreta e a gettare le basi per il futuro.  

1° Step – Come aprire un negozio: Analizza il mercato e la concorrenza

Non basta rimanere nel superficiale ma devi avere pazienza di entrare nel dettaglio, cercando più informazioni possibili sui tuoi concorrenti (online e offline). Ciò che ti interessa scovare sono i loro punti di forza, le debolezze, le opportunità e gli ostacoli/difficoltà (Analisi SWOT) che devono affrontare. Queste informazioni ti saranno molto utili per trovare la tua nicchia di mercato e individuare i tuoi elementi differenzianti su cui puntare in futuro. Guarda come sono posizionati i tuoi concorrenti su Google Search, visita e analizza il loro sito web (cosa offrono, come comunicano…), sbircia la loro comunicazione Social, entra in negozio per assaporare l’esperienza di acquisto in prima persona e infine guarda il loro modello di business. Prenditi il tuo tempo per raccogliere le informazioni in modo accurato e scrivi le tue impressioni/commenti per elaborare, poi, la tua strategia.  

2° Step – Come aprire un negozio: Analizza il tuo target di riferimento

Definire il tuo cliente tipo (Target) è altresì importante per decidere (in seguito) cosa vendere, dove e come comunicare. Il Target non solo inteso come “un insieme di persone” accomunate tra loro da una serie di caratteristiche demografiche (età, sesso, interessi…). Ciò che conta, nella definizione dei tuoi clienti, è l’identificazione chiara dei loro problemi (quale problema risolvo?), esigenze (quale esigenza soddisfo?) e passioni (quale passione ci accomuna?). Senza queste 3 informazioni, non avrai chiarito in modo preciso a chi ti rivolgi e la tua futura comunicazione sarà troppo generica e, quindi, inefficace. Conoscere il tuo target ti aiuta inoltre a individuare i luoghi che frequenta con maggior assiduità come per esempio: fiere locali, eventi cittadini, gruppi Facebook, giornali e riviste specializzate, siti/portali/forum, Social Network… Questo ti permette di entrare in relazione con un maggior numero di persone interessate ai tuoi prodotti/servizi e portarli, nel tempo, a diventare tuoi clienti.  

3° Step – Come aprire un negozio: Trova la tua nicchia di mercato e differenziati

Una volta analizzato il mercato e il target non ti resta che tirare le somme: decidere quale strada intraprendere e su quali elementi differenzianti vuoi puntare. Ricorda che non è possibile vendere tutto a tutti, e se il mercato che hai scelto è molto competitivo non ti resta che specializzarti su una nicchia ben specifica che, dalle tue analisi, risulta ancora inesplorata o poco battuta nella tua zona (esempio: un negozio sportivo specializzato nell’arrampicata). Una volta identificata la tua strada, trova 3 o 4 elementi differenziarti che saranno il tuo cavallo di battaglia per catturare i clienti e farti scegliere.  

4° Step – Come aprire un negozio: Fai un Business Plan dettagliato del tuo progetto

Ora non ci resta che mettere tutto in bella e stilare un piano che preveda il futuro andamento del negozio per farti capire, da subito, se potrà funzionare, sarà sostenibile e entro quanto tempo riuscirai a rientrare degli investimenti fatti (Break Even Point). Nella pratica il Business Plan ti aiuterà a rispondere, in modo chiaro, a 2 domande ben precise e che assillano tutti i futuri commercianti: “quanto dovrò vendere per coprire tutti i miei costi/investimenti?” e “riuscirò a vendere abbastanza per ricavare un profitto?” Se non hai dimestichezza nella redazione di un Business Plan, consiglio l’affiancamento di un professionista che ti supporti soprattutto nella parte economica poiché, un buon piano strategico può salvarti dal commettere errori di cui potresti pentirti in futuro e ti aiuterà a identificare con maggior precisione il tuo ipotetico punto di pareggio.


Hai bisogno di un aiuto per progettare il tuo sogno? Contattaci per una consulenza


 

Fase 2: Sperimentazioni e prove generali con il Pre-lancio

Come aprire un negozio , COMINshop Terminata la fase di progettazione, non devi far altro che iniziare ad agire. Inizia a piccoli passi, sperimenta e “tasta il terreno” per capire come risponde il mercato alla tua offerta. Cogli questa occasione per farti conoscere, iniziare a relazionarti con i tuoi potenziali clienti, guadagnarti la loro fiducia e rispetto. Se nella prima fase ti sei dedicato a fondo alla ricerca e progettazione, in questa fase invece tutto il tuo impegno deve essere concentrato nella cura relazionale. Più ampia sarà la cerchia di persone che iniziano a seguirti e maggiore sarà la probabilità di successo del tuo futuro negozio.  

5° Step – Come aprire un negozio: Crea la tua presenza online e inizia a curare le relazioni

Se il tuo negozio non esiste ancora, non ti resta altro che muoverti online. Inizia col creare un profilo Google My Business (che ti aiuterà nella geolocalizzazione), una pagina o un gruppo di Facebook, una pagina Instagram, scrivi un blog o nei forum… insomma, fai sentire la tua presenza e inizia a raccogliere i contatti dei tuoi follower digitali che andranno, man mano, a incrementare il duo database di contatti. Prenditi cura dei tuoi potenziali futuri clienti e coccolali nel tempo con una comunicazione informativa, educativa, divertente e non solo promozionale. Ciò ti porterà a essere visto ai loro occhi come un esperto, un consigliere e non solo un venditore molesto “vecchio stampo”. Se ne hai la possibilità e hai una minima destrezza digitale, potresti addirittura avviare un piccolo e-commerce  oppure iniziare a vendere attraverso i Marketplace (Amazon per esempio).  

6° Step – Come aprire un negozio: Fatti conoscere e attivati anche offline

Se hai davvero l’ambizione di aprire un negozio fisico, tanto vale che inizi quanto prima a farti conoscere di persona partecipando a eventi, stringendo partnership con altri commercianti, organizzando dei corsi… Questo ti aiuterà ad avere una platea di follower reali, oltre che quelli digitali, affascinati da te prima ancora del tuo negozio.


Vuoi iniziare a creare la tua presenza online in modo efficace?

Contattaci per una consulenza


 

Fase 3: Il grande inizio

Come aprire un negozio , COMINshop È arrivato il grande giorno. Hai progettato tutto alla perfezione, hai fatto i primi test e la risposta è stata positiva e inizi ad avere un cospicuo numero di persone che ti segue e ti cerca. Allora è proprio giunto il momento di “mettere le radici” e aprire il tuo negozio.  

7° Step – Come aprire un negozio: Scegli con attenzione la location

Scegliere dove aprire un negozio richiede una buona qualità di analisi. Bisogna studiare i dati demografici dell’area per capire il volume del traffico, l’età, il reddito e il tipo di abitazioni; considerare la posizione della concorrenza (marketing avversario) e/o di strutture ad alto flusso come i supermercati; infine scegliere un luogo dove è più facile trovare i tuoi potenziali clienti (esempio: negozio abiti formali uomo vicino al tribunale) o dove è più facile trovare altri negozi con cui allacciare partnership (calzature + abbigliamento + accessori). Una volta scelta l’area dove aprire il tuo negozio, non devi far altro che trovare uno spazio che risponda alle tue esigenze. Le principali domande da porsi sono: l’edificio è collocato in una zona adatta al tuo negozio? È abbastanza spazioso per l’attività che devo svolgere? Lo stabile è in buono stato o richiede manutenzioni? La zona è sicura? Ci sono parcheggi? L’illuminazione è sufficiente e il negozio è visibile dalla strada?  

8° Step – Come aprire un negozio: Dai un’identità al tuo negozio con arredamenti, allestimenti e vetrine

Il negozio è il tuo più potente strumento di marketing. Dà forma alla tua identità, ti permette di differenziarti e di essere riconosciuto sul mercato. Attrae, emoziona e coinvolge i tuoi clienti. E infine aumenta le tue opportunità di vendita. Le scelte che farai per arredare e allestire l’interno del tuo punto vendita saranno di fondamentale importanza per la buona riuscita del tuo progetto. Perché l’arredamento, l’esposizione dei prodotti e il layout del tuo punto vendita non sono solo una questione di gusto personale, ma devono tener conto delle emozioni e dei desideri dei tuoi clienti. “Chi sono i miei clienti?”, “cosa li fa sentire a proprio agio?” “come posso stupirli?”, “sono alto spendenti oppure cercano l’affare?”. Queste sono solo alcune delle domande da porsi per dar vita a un negozio unico e funzionale al suo scopo.  

9° Step – Come aprire un negozio: Organizza un’inaugurazione in grande stile

E finalmente il coronamento del tuo sogno: l’inaugurazione. Se ti sei impegnato a fondo nella fase di pre-lancio non avrai difficoltà a organizzare un evento di successo, poiché avrai già a tuo seguito un nutrito numero di follower che non vedono l’ora di esserti vicino in un momento così importante come l’avvio della tua attività. Goditi la festa!  


Vuoi arredare il tuo negozio ma non sai da dove partire?