A volte pensiamo che per creare o rinnovare uno spazio sia necessario adottare soluzioni ricercate e costose. Vetrine, mobili, espositori, banconi e luci incidono molto sul budget di un nuovo progetto. Lo spunto che vogliamo darti con questo articolo è che idee d’arredo per un negozio possono essere semplici ed efficaci, soprattutto sostenibili nei costi.

Per creare un effetto di stupore nel cliente bisogna sempre chiederci cosa vogliamo comunicare. Questa domanda in apparenza banale può evitarti di farti perdere tempo alla ricerca di oggetti che possono essere di tendenza, ma che non rappresentano chi sei.

Più che seguire le mode, è meglio seguire la strada che può far emergere l’anima del tuo negozio. Le soluzioni tecniche saranno una naturale conseguenza, che ti permetterà di spendere il giusto per quello che effettivamente desideri.

Idee di arredo per un negozio, risaltare con luci e colori

Percepiamo gli spazi attraverso la luce, è un processo tanto scontato quanto spesso dimenticato. Non solo vediamo quello spazio ma siamo anche influenzati in modo profondo dalla luce. Una giornata luminosa ha un impatto ben diverso da una nuvolosa.

La stessa cosa accade in un negozio, luci calde o fredde trasmettono delle sensazioni, che rendono l’atmosfera e anche la merce esposta più o meno desiderabili.

Se abbiniamo le luci ai colori delle pareti, del pavimento o degli espositori possiamo dare maggiore o minore intensità al nostro messaggio.

Per rendere tangibile quello di cui stiamo parlando, vogliamo portarti un esempio, la storia di una nostra realizzazione.


Vorresti capire come sfruttare meglio le caratteristiche del tuo negozio?

Contattaci per una consulenza


Luciana, una dei nostri retail designer, si è trovata di fronte ad un negozio di abbigliamento che voleva rinnovare la sua immagine ma aveva bisogno anche di conservare degli elementi preesistenti.

 idee arredo negozio, COMINshop

Mary Grace, negozio di abbigliamento a Ragogna (Udine)

Dopo un’attenta analisi la soluzione è stata quella più semplice, invece di stravolgere tutto, perché non utilizzare colori e luci che dessero una visibilità diversa a quello che già c’era?

Sono stati aggiunti nuovi complementi d’arredo, delle isole da utilizzare come espositori ma il cambiamento principale è avvenuto con un nuovo pavimento, nuove pitture delle pareti e un’illuminazione adeguata.

Per il pavimento sono state impiegate delle finiture di legno di un colore grigio che si rispecchia nelle pareti, l’effetto voluto è stato quello di creare dei toni acromatici, variazioni di bianco, di nero e di grigio che dessero risalto alla merce, abiti e accessori dai colori accesi.

Il contrasto tra grigio e colori è stato ancora di più sottolineato dalle luci scelte, dei spot led con una resa cromatica alta, tra i 3000 e i 4000 gradi Kelvin, che spingono l’attenzione dell’occhio laddove serve. Le altri luci, sono invece d’arredo, bulbi dai filamenti gialli a led, che donano calore visivo più che luminoso.

L’intervento di Luciana è stato all’apparenza semplice, non ha richiesto uno stravolgimento dello spazio e delle strutture. I colori e le luci hanno fatto tutto il lavoro, riuscendo a dare sostanza all’intero punto vendita.

Sono spesso i dettagli ad essere le migliori idee d’arredo per un negozio, al patto di capire cosa stiamo cercando di trasmettere al cliente. In questo caso erano la forma e i colori dei capi di abbigliamento, che ora possono esprimersi sotto una luce migliore.


Sei alla ricerca di nuovi dettagli e nuovi punti di vista per arredare il tuo negozio?