Settembre arriva improvviso dopo una lunga estate, la sua luce unica comincia a cambiare in modo impercettibile ma costante l’atmosfera. Non solo le giornate si accorciano ma si trasforma la percezione delle cose, è come se per molti l’anno iniziasse proprio in questo mese. Riaprono le scuole, molti tuoi clienti tornano al lavoro e un po’ tutto ricomincia a girare, laddove era andato in pausa. Per attrarre l’attenzione dei passanti, per far parlare di te, per strada o sui social, è bene tenere a mente questo cambiamento di atmosfera e di emozioni. Le vetrine autunnali riflettono infatti questo senso di nostalgia ma anche di nuovo inizio, richiedono la giusta energia per cominciare col piede migliore.

Vetrine autunnali, un nuovo inizio

Se in estate prevalgono la leggerezza e la lentezza, la voglia di evasione, di uscire dai luoghi chiusi e dalla routine, in autunno inizia una fase, più introspettiva. In questo raccoglimento che si allungherà fino alla primavera bisogna stupire ma con la delicatezza di questa stagione, brillante nei suoi colori ma anche più intima e silenziosa.

Se le persone erano prima più propense ad uscire di casa, a passeggiare fino a tardi ed entrare nei negozi, ora tornano ai pensieri di sempre, la scuola che inizia, le mansioni del lavoro, le faccende di ogni giorno con qualche vestito in più. Cerca allora di sorprendere e d’ispirare, sfruttando anche i tuoi canali social, per comunicare non solo promozioni ma sensazioni positive, storie che destino l’attenzione.

Potresti raccontare come hai soddisfatto i bisogni di un bambino o di un ragazzo che torna a scuola, del vestito giusto per quella donna che ha ripreso a lavorare, oppure un racconto dei tuoi progetti dopo la pausa estiva, degli eventi che stai organizzando insieme ad altri professionisti, o di qualche occasione speciale nel tuo paese e città.


Forse potrebbe interessarti: Facebook per negozi: consigli e opportunità


Lasciati ispirare

I colori sono un ingrediente speciale per attrarre, perché toccano direttamente le nostre emozioni senza il filtro della mente analitica. Quelli dell’autunno sono caldi, ben visibili, come in un bosco di montagna ad ottobre o novembre, ma non hanno lo splendore vitale di quelli primaverili, tendono al marrone, a spegnersi.

vetrine-autunnali,-bosco-d'autunno,-articolo-blog-COMINshop

Per le tue vetrine autunnali potresti usare le foglie secche raccolte durante una camminata, insieme a dei bei rami. In alternativa puoi ricorrere a foto o poster, sfruttando bene le luci, meglio se calde per creare un senso di intimità e calore, che il corpo comincia a richiedere con i primi freddi.

Cos’altro ti suggerisce l’ambiente attorno a te? Il vino novello, le castagne, le mele o le zucche. In fondo l’autunno è un mese di raccolti e di abbondanza. Visto che l’aspetto naturale è sempre più apprezzato da tante persone prova a mettere insieme i colori, le luci e i frutti della terra per essere in sintonia con l’energia del momento, magari richiamando prodotti di aziende agricole vicino a te con cui creare una collaborazione.

Oltre alla natura, ricordati di prendere ispirazione dagli altri negozi, anche diversi per tipologia di merce, magari facendo un viaggio di piacere in una città più grande e frizzante, sfruttando le calde e terse giornate di inizio autunno.

Vetrine autunnali ed eventi

La natura sta mutando forma, splendendo come se volesse regalarci l’ultimo slancio vitale prima di addormentarsi e il territorio intorno a te? Settembre e ottobre sono mesi di fiere, sagre ed eventi culturali. In estate fa troppo caldo e molte persone sono in ferie, la primavera è incerta, l’inverno troppo freddo ma l’autunno è ideale per molte manifestazioni.

Le tue vetrine autunnali potrebbero collegarsi proprio agli eventi della tua zona. Ricordo bene che durante un festival musicale della mia città, Pordenone, alcuni negozi aderirono ad un progetto artistico. Si fecero decorare le vetrine da un artista di Bologna che aveva creato dei laboratori per bambini, facendo disegnare loro parole e immagini, un’azione di impatto per tanti e buoni motivi: l’elemento grafico, la presenza di bambini in vetrina, l’adesione ad un progetto raccontato su Facebook e Instagram, legato ad una manifestazione riconosciuta da anni.

vetrine autunnali, bambuini che disegnano vetrina, articolo blog COMINshop

L’autunno è una stagione fervida, ricca di concerti, spettacoli, cultura, momenti ideali per far parlare di te. La tua vetrina è un biglietto da visita di diversi metri quadri, un richiamo forte e chiaro per chi è in giro in cerca di divertimento e ispirazioni, godendosi le ultime belle giornate tiepide dell’anno.

Rinizia la scuola

Come dopo le feste natalizie, iniziare a settembre significa avere dei buoni propositi, dei pensieri e dei comportamenti che vogliamo cambiare. Per evolvere dobbiamo conoscere. Allestire delle vetrine autunnali efficaci, gestire i social per avere più clienti, richiedono competenze trasversali, conoscenze e diversi punti di vista che solo lo studio e l’esperienza possono darti.

L’ultimo consiglio è quindi quello di pensare ad un percorso di formazione. Noi di COMINshop abbiamo sviluppato un laboratorio di poche ore, adatto a chi come te ha poco tempo, un confronto con colleghi per scoprire i fattori chiave di successo per negozi e locali vitali.

In alternativa ti consigliamo i video corsi di Dettaglio Marketing, specializzato da anni nel marketing per negozi.

L’importante è ricominciare, con l’energia giusta, guardando nella direzione della tua crescita come persona e come negozio, evitando la malinconia delle giornate più corte e fredde, delle crisi e delle cattive notizie, perché il tuo atteggiamento positivo è un fattore chiave per avere successo anche in questo autunno.


Hai bisogno di ispirazioni per il tuo negozio?